Capitolo 1, Italiani in Canada

Secondo il sito www.emigrati.it l’esodo degli italiani avvenuto tra il 1876 e il 1976 è stato il più grande della storia moderna. Circa 24 milioni di persone hanno lasciato il

Condividi

Penso sia doveroso chiarire che questa esperienza, sebbene annunciata dalla stampa come ” avventura estrema “, di estremo non abbia nulla. E’ invece un avvicinamento a un sogno. Con un

Condividi
Partite con me?

Se siete tra quelli che avrebbero voluto pedalare attraverso il Paese per il Centocinquantesimo, vedere le cascate dell’Oreto (senza nuotare nella cacca), girare il mondo su una Y10, attraversare i

Condividi

Nel blog indicato di seguito trovate una serie di riflessioni, pensieri, aneddoti divertenti e a volte nostalgici, di una famiglia italiana emigrata in Canada da qualche anno. Scritto da Claudia

Condividi
Paolo e l’autostop per conoscere il mondo

Nel novembre del 2010 ero sdraiato in un letto d’ospedale con una caviglia ingessata. Guardavo il soffitto annoiato e preso dalle paranoie del caso quando il telefono cominciò a squillare.

Condividi
Johnny K, “gli dèi della strada ti accompagnino”

Un paio di settimane fa, parlando del mio piano di viaggio con un ragazzo che lavora con me, è saltato fuori che un suo amico di Ottawa, che ha a

Condividi
E io ci vado in autostop…

Il progetto del mio documentario nello Yukon e in Alaska è cresciuto così rapidamente che ha rischiato di morire subito. Originariamente, il racconto di ciò che è rimasto della Gold

Condividi
Qualcosa si muove sotto il ghiaccio

Partendo dal fatto che la differenza tra avventura e turismo sta nella capacita’ di apprendere tramite un progressivo esporsi, rischiando in modo “responsabile ma estremo” in base alle proprie abilita’, 

Condividi
2012 in review

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog. Ecco un estratto: 4,329 films were submitted to the 2012 Cannes Film Festival. This blog

Condividi
Ritiro forzato dalla terra degli orsi, nebbia e pioggia coprono la Slovenia

La mattina di lunedì un amico guardiacaccia mi accompagna in jeep in una grande vallata, la zona più fredda della riserva, al confine con la Croazia. Punto di partenza sud-ovest,

Condividi