Il Kazakhstan nel 2030?

Una delle cose che mi è rimasta più impressa del Mongol Rally, è un cartello che sovrastava le “strade” kazake. Su sfondo azzurro, indicando l’orizzonte, il presidente kazako dichiarava “questo

Condividi
Vento, gelo e fortuna

Dopo avere aspettato un passaggio per circa due ore, facendo avanti e indietro tra una stazione di servizio e un incrocio, il vento è diventato fastidioso e ha cominciato a

Condividi
Manitoba

L’ ultimo passaggio di quasi 2000 km mi fa ben sperare. Ora sono in Manitoba, tira vento e fa freddo. La neve è stata presente in maniera massiccia per tutto

Condividi
Wawa e i laghi delle fate

Ieri, esattamente un minuto dopo avere scattato l’ultima foto per il blog, si è fermato un ragazzo interessato a conoscere la mia direzione. “Direzione Thunder Bay” ho detto io. “Vado

Condividi
Già fuori dal mondo

Dopo i primi tre passaggi, un afghano un indiano e uno studente canadese, ho trovato un passaggio verso ovest con un taciturno giovane operaio specializzato nel settore dell’estrazione del petrolio.

Condividi
Primavera

Finalmente è primavera. Ho osservato questo albero per un mese ogni giorno, aspettando di vedere un po’ di verde. L’inverno è stato lungo. Bentornata vita, è tempo di mettersi per

Condividi
La patria? Cosa è?

“PATRIA: Paese comune ai componenti di una nazione, cui essi si sentono legati come individui e come collettività, sia per nascita sia per motivi storici, culturali, affettivi, e similari.” Zanichelli

Condividi
“Emigrare è crudele”

Mario decise di emigrare quando suo padre si ammalò. Per cercare un lavoro stabile e remunerativo, partì da Avellino nel 1968 all’età di 16 anni con un diploma da tornitore,

Condividi
Capitolo 1, Italiani in Canada

Secondo il sito www.emigrati.it l’esodo degli italiani avvenuto tra il 1876 e il 1976 è stato il più grande della storia moderna. Circa 24 milioni di persone hanno lasciato il

Condividi

Penso sia doveroso chiarire che questa esperienza, sebbene annunciata dalla stampa come ” avventura estrema “, di estremo non abbia nulla. E’ invece un avvicinamento a un sogno. Con un

Condividi